RD23 - Arca della Vita

Menu
Lawyer
Vai ai contenuti
R I N N O V A M E N T O   D E V O Z I O N A L E
Codice:
RD 23
Sostegno alla riduzione delle dipendenze
     
   
Questo Dispositivo è il frutto di un processo
 di preghiera evocativa-devozionale Cristica cosciente
secondo la frase del Vangelo: “Qualsiasi cosa chiederete
al Padre mio nel mio Nome, ve la concederà”
Spunti per la comprensione del Dispositivo:
Lo sviluppo di una dipendenza può avvenire in relazione all’assunzione ripetuta di una sostanza ma anche, più sottilmente, in relazione all’effetto che certe azioni hanno su di noi (come ad esempio la dipendenza dal gioco). In ogni caso si arriva al punto in cui è il bisogno a controllare noi, pertanto il nostro Spirito non è più padrone delle nostre azioni, che vengono dettate dai corpi inferiori (astrale, eterico-vitale e fisico) e dai bisogni indotti e sviluppati sino a diventare incontrollati, segno che è “qualcos’altro” che, sostituendosi al nostro IO, ci governa. Questo Dispositivo nasce per aiutare a ridurre la percezione del richiamo che i nostri corpi ci inviano, in modo che tale richiamo sia meno sopraffacente. Questo aiuto può avvenire solo in seguito alla libera scelta di ritornare padroni di noi stessi, in quanto nessun Dispositivo da noi proposto può mai sostituirsi alla Libertà umana. Una volta che la nostra libera volontà si esplicita (anche solo con una profonda decisione interiore), il Dispositivo può agire a sostegno e riequilibrio dei corpi inferiori.
· La Matrice Cosmica è la Matrice di ogni uomo.  Essa è la fonte prima nel seno del Padre che ha generato tutti gli uomini.
 
· La Matrice Terrena ha il compito di dare sostanza  a tutto ciò che la Terra  può e deve ospitare.
 
· La Matrice Mercuriale-Terapeutica che  permette l’armonico fluire e scambio degli impulsi portati dalla Matrice  Cosmica e dalla Matrice Terrena.
 
· Le varie sotto-Matrici terapeutiche collegate  all’uso di sostanze che creano dipendenza e al relativo disinquinamento e  l’azione della Matrice per  sostenere il controllo dell’Io sui  corpi inferiori (astrale, eterico-vitale e fisico).
 
· L’impulso alla redenzione e liberazione delle  Entità Ostacolatrici (luciferiche e arimaniche) collegate alle dipendenze.
 
· L’impulso al superamento del  desiderio dei corpi di continuare a ricevere ciò verso cui ha sviluppato  dipendenza (Tabacco, Zucchero, Alcool, Marijuana, Cocaina... ma anche lavoro,  gioco, abitudini, ecc.).
 
· Le Forze di Vita Cristica ed i Processi Vitali rinnovati.
 
·La Gerusalemme Celeste è la “Città dell’Amore” vista  e descritta da Giovanni Evangelista nell’Apocalisse. Essa è la Città dell’umanità che ha  raggiunto il livello dell’Amore Operante.
 
· Il “Respiro della Vita”, il “Respiro  della Forma”, il Fiume di Acqua Viva. I cosiddetti “Respiri” sono  emanazioni cosmiche di cui anche l’uomo può diventare portatore. Il Respiro  della Vita trova espressione anche nel sistema immunitario, il Respiro della  Forma trova espressione anche nella psicosomatica. Il Fiume di Acqua Viva,  come promessoci dal Cristo nei Vangeli, è l’unione armonica superiore dei due  Respiri.
 
·La Merkabah, o Carro di Fuoco, è  costituita da due tetraedri compenetrantesi e rappresenta il processo della creazione-evoluzione,  la sintesi di tutta l’evoluzione passata, presente e futura della Terra. In  essa vi sono, come “riassunte e compresse”, infinite espressioni di Vita.  Essa è anche la sintesi di tutte le Vie per risalire al Divino nel percorso  iniziatico.
Indicazioni sulle principali Entità e Forze richiamate per questo Dispositivo:
Attraverso la preghiera evocativa-devozionale cosciente
le Forze-azioni citate vengono “convogliate” sul Dispositivo, che ne diventa così portatore.
 
Portare il Dispositivo appeso al collo (la posizione corretta che permette il massimo dialogo del corpo con il dispositivo è a metà della lunghezza dello sterno), come un normale pendente. Non vi sono limiti di tempo all’applicazione. Non è importante quale lato del Dispositivo viene posto a contatto del corpo. Per un’azione più diretta porre il Dispositivo a diretto contatto con la pelle. L’azione del Dispositivo è circoscritta a colui che lo utilizza e non si estende a persone vicine. Il Dispositivo può essere applicato contemporaneamente ad altri Dispositivi di Rinnovamento Devozionale.
Utilizzo:
Per attivare il Dispositivo è bene seguire quanto indicato nella scheda “Indicazioni basilari” di Rinnovamento Devozionale.
Condizioni per la corretta attivazione del Dispositivo:
Compito del fruitore è anche di “comunicare” allo Spirito che presiede alle funzioni vitali dei propri corpi l’azione che si sta compiendo e chiedere che essa permanga nel tempo.
Importante:
Incisione a laser su medaglia di acciaio inossidabile AISI 316. Non  verniciato. Spessore 2 mm. Diametro 32 mm. Viene fornito con un cordoncino  per poterlo appendere al collo (il cordoncino non è portatore di alcun  trattamento e può essere liberamente sostituito).
Caratteristiche tecniche:
IL DISPOSITIVO NON È UN AMULETO O UN TALISMANO
 
E NON È DA CONSIDERARSI SOSTITUTIVO DI PRESCRIZIONI E CURE MEDICHE APPROPRIATE
Torna ai contenuti